AREA RISERVATA
SPES Home Page

Mostra “Dall’Abbandono all’Accoglienza”

SPES presenta una mostra itinerante sull’evoluzione dell’educazione del bambino dal 1300 ad oggi.

HomeIniziativeMostra “Dall’Abbandono all’Accoglienza”

La mostra è rivolta a scuole, famiglie, cittadini e istituzioni …. in definitiva a tutti perché vuole far conoscere la realtà dell’abbandono dei bambini fino dai tempi più remoti e al contempo, vuole evidenziare quanto attualmente si stia operando per l’accoglienza dei bambini allontanati dal nucleo d’origine, da soli o accompagnati dalle loro madri. La mostra illustra come dal 1300 ai giorni nostri si siano evoluti l’attenzione e l’educazione rivolte ai bambini, facendo conoscere una realtà ormai completamente dimenticata e addirittura sconosciuta alle generazioni più giovani.


Inizia dal lontano 1275 con una documentazione sull’Hospitale della Cà di Dio, che accoglieva  infermi, derelitti e infanti deposti, per proseguire poi con l’accettazione dei bimbi, il loro affidamento alle famiglie, l’inserimento nel mondo del lavoro per giungere fino al loro matrimonio. Fra i quasi 250 pezzi esposti, meritano particolare interesse alcune riproduzioni fotografiche che ritraggono bambini con gli affidatari e così pure i “segnali” che le madri ponevano tra le vesti del neonato, con la speranza di poter riprendere in futuro il proprio figlio. Accanto ad un “segnale” lasciato dalla madre sul vestitino di suo figlio deposto nella “ruota”, si legge ad esempio “… anno 1849, lì 13 ottobre, ore 7.00. Entrò …., avvolto in due straccie canepe, fascia, camicietta tela biancata straccia, mezzo fazzoletto b° straccio. Fu battezzato da don Fernando.”  


La mostra prosegue raccontando la storia di altre istituzioni padovane, sorte dopo l’Hospitale della Cà di Dio, che hanno avuto tra la propria “mission” quella di occuparsi dei bambini come l’I.P.A.I. ( Istituto Provinciale Assistenza Infanzia), gli Orfanotrofi Riuniti, l’I.P.I. (Istituto Padovano Infanzia), l’O.P.A.I. (Opera Padovana Assistenza Istruzione) e la Colonia “Principi di Piemonte” degli Alberoni (VE).


Il percorso si conclude raccontando come il problema dell’abbandono sia affrontato oggi in maniera diversa; i bambini infatti vengono accolti ed educati in comunità pensate e realizzate con uno spirito innovativo e il più delle volte sono accompagnati dalle loro madri. E questa evoluzione viene oggi rappresentata da SPES, ultimo anello di una lunga storia che ha ricompreso le esperienze di tanti enti impegnati nel passato a favore dell’infanzia e che, reinterpretando i bisogni dei bambini, oggi si pone come un’organizzazione moderna che opera a sostegno delle famiglie e a favore del benessere di tutti i bambini accolti.